Calciomercato Inter, occhi su Dybala: cosa potrebbe succedere

Paulo Dybala, pupillo di Giuseppe Marotta da diverso tempo, non continuerà la sua avventura con la maglia della Juventus al termine della stagione.

L’attaccante argentino, come ufficializzato nella giornata di ieri, lascerà i bianconeri una volta scaduto il contratto che, dunque, non sarà prolungato.

“L’asta è aperta, e in corsa c’è anche l’Inter”, scrive la Gazzetta dello Sport nell’edizione odierna del quotidiano.

Di seguito, l’approfondimento della rosea sul futuro di Paulo Dybala, nel mirino di diverse big europee.

Il campo è libero e le condizioni sono favorevoli come forse nessuno poteva pensare. E questo l’Inter lo sa bene, come pure gli altri club potenzialmente interessati a far firmare Paulo Dybala. Occhio al dettaglio, allora: l’argentino non è solo libero di scegliersi un altro club. Ma di fatto non ha detto no ad alcuna offerta: la Juventus non gli ha messo sotto il naso una proposta che l’argentino ha rifiutato. Semplicemente, il club bianconero ha detto a Paulo che la storia era finita e che l’accordo non sarebbe stato rinnovato. Ergo: Dybala non ha in mano un numero, ovvero una proposta in milioni di euro da cui iniziare a trattare con il suo prossimo club“.

Dybala Inter
Calciomercato Inter Dybala

Si riparte da zero, senza «limitazioni» di accesso all’asta. Ed è un vantaggio per chi ora vuole avvicinare Dybala. […] Adesso la strada è spianata. E non c’è più motivo di temporeggiare. L’Inter c’è, come pure l’Atletico Madrid. Il club spagnolo è quello che, al di fuori dei confini italiani, ha mandato i segnali più convinti all’entourage di Dybala, al suo agente e non solo. Resta da capire fino a che punto si spingerà la squadra di Diego Simeone, se davvero entrerà in scena con un’offerta concreta. È un passaggio chiave. Con l’Inter spettatrice assai interessata. Senza l’Atletico in campo, il club nerazzurro sentirebbe di avere le carte in regola per affondare, per provare a chiudere. […] Detto che magari si dovrà discutere anche del bonus alla firma dovuto all’entourage dell’argentino – si sussurra di una cifra vicina ai 10 milioni di euro, numero non confermato dai protagonisti —, l’Inter ha lo spazio tecnico nel monte ingaggi per arrivare a offrire un accordo da 7 milioni di euro a stagione, magari non di base fissa ma comprensivi di bonus“.

Ipotesi asta più viva che mai, considerate le potenzialità del calciatore:

“Giusto fare attenzione ai movimenti di due club londinesi. Il primo è il Tottenham, non fosse altro che per la presenza di Fabio Paratici, magari stimolato dall’idea di offrire una vetrina post Juve all’attaccante. Il secondo è l’Arsenal, in piena corsa per un ritorno in Champions. Detto che sul Barcellona non arrivano conferme, non è giusto invece cancellare completamente il nome del Psg, che potrebbe cambiare molto la prossima stagione“.