Calciomercato Inter, c’è il retroscena sul contratto di Bremer

La dirigenza nerazzurra, nonostante i tanti impegni della stagione corrente, sta già pensando a come rinnovare la rosa in vista della prossima stagione.

Glesion Bremer, difensore del Torino, per l’Inter è uno degli obiettivi principali da puntare nella sessione di calciomercato estiva.

Bremer – Torino – Inter

Il centrale brasiliano ha recentemente rinnovato il contratto con i granata e, a tal proposito, Tuttosport nell’edizione odierna ha riportato un retroscena molto interessante.

 “La cessione di Bremer non è un pour parler. Né un gentlemen’s agreement. È un vero e proprio patto ratificato, tra il giocatore e la società. Cairo conta di lanciare e alimentare un’asta, ma il giocatore e i suoi procuratori «di qualità» vogliono essere certi al 100% di un trasferimento a fine stagione: perché la faccenda Nkoulou se la ricordano pure loro. Ergo, se arriveranno più proposte, il Torino sarà libero di scegliere e accettare la più vantaggiosa (a oggi, il Milan resta davanti a Juventus, Inter e Napoli, salvo varie ed eventuali dall’estero). Se però questa corsa al rialzo non si verificherà – ed ecco il patto fra le parti, che vale come una clausola rescissoria – il primo pretendente gradito a Bremer che offrirà almeno 25 milioni se lo porterà a casa”.

Bremer sarebbe, dunque, il profilo ideale per Simone Inzaghi: il difensore, infatti, conosce già il campionato, è molto giovane ed è definitivamente esploso durante questa stagione.

Sei qui: Home » News Inter » Calciomercato Inter, c’è il retroscena sul contratto di Bremer