Dzeko: “Siamo ancora il miglior attacco, pensiamo ad una sola cosa!”

L’Inter ha la possibilità di rialzare la testa, dopo la sconfitta contro il Sassuolo, nel match di stasera contro il Genoa di Blessin. Partita, dunque, molto importante per entrambe le parti

A presentare la partita, ai microfoni di Sky, è stato Edin Dzeko. Le sue parole.

Che Inter vedremo? In Italia si dice sempre che quando si perde una squadra è arrabbiata, il Sassuolo è passato. Oggi affronteremo un altro Genoa rispetto all’andata con nuovo allenatore.

Le ultime partite vi hanno cambiato? Siamo ancora in controllo ma poi non si possono vincere tutte le partite. Gli altri non avevano così tanti scontri diretti come l’Inter, la stanchezza anche quella mentale ha influito. Stasera è una partita importante e bisogna far tutto per portarla a casa.

Sull’attacco: “Noi siamo ancora il miglior attacco, fa parte del calcio che quando non si segna si parla degli attaccanti. Noi pensiamo a vincere, poi chi segna conta poco

Il bosniaco ha poi parlato così a Dazn:

SUL PERIODO: “La testa deve guardare avanti. Non è un periodo facile, ma guardando le partite ci sono stato tanti scontri diretti. C’è stanchezza sia fisica che mentale, questo ci ha portato a perdere punti. Ma il campionato è ancora lungo, questa partita è fondamentale”.

SUI GOL: “È difficile fare sempre 5 gol a partita. Stiamo facedo bene sia in attacco che in difesa. Non dobbiamo guardare indietro. Centrare ogni occasione è difficile, subentra spesso anche la stanchezza. Dobbiamo pensare positivo“.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI