Sei qui: Home » News Inter » Cassano spiazza tutti: “Lui è più forte di Locatelli, Jorginho e Verratti!”

Cassano spiazza tutti: “Lui è più forte di Locatelli, Jorginho e Verratti!”

L’Inter ha riscattato subito la brutta sconfitta contro il Milan in Coppa Italia ma ha perso un pezzo importante: Alessandro Bastoni. Inzaghi spera di recuperarlo presto data la sua importanza, intanto, poche settimane fa è partito un altro giocatore qualitativamente indiscutibile: Stefano Sensi.

Coppa Italia
Inter, Sensi, Cassano

Il centrocampista della Sampdoria è partito subito con un gol con la nuova maglia, ma bisognerà vedere se reggerà il fisico nelle prossime settimane. Intanto, in un’intervista a Il Secolo XIX, Antonio Cassano ha parlato del centrocampista italiano:

Sensi per me in questo momento è il centrocampista italiano più forte, qualitativamente e anche di idee. E’ un calciatore sensazionale. Da top club. Mi aveva colpito quando ancora giocava nel Cesena. Poi nel Sassuolo e nell’Inter è esploso. Per me è meglio di Locatelli, di Verratti, di Jorginho. Se fossi Mancini non avrei dubbi e ci punterei pesantemente. Deve essere una colonna della Nazionale dei prossimi anni. Il suo punto debole fino a oggi è stato solamente uno, quello fisico. E’ stato molto penalizzato dagli infortuni. Paragoni? Beh, come tocco di palla e corsa mi ricorda molto Arthur, per me uno dei più forti al mondo in questo momento. La Juventus forse non lo sa valorizzare. Se invece vogliamo esagerare, e sottolineo esagerare, vedo in lui qualcosa di Xavi e di Iniesta. Ecco, Sensi è un calciatore filosoficamente da Barcellonaª.