La Lega sorprende tutti, si giocherà anche durante i Mondiali!

Secondo quanto riportato da TuttoMercatoWeb, avrebbe dell’incredibile la soluzione che la Lega Serie A sta escogitando per la sosta legata ai mondiali in Qatar. Per non perdere due mesi di attività, si sta pensando ad un un torneo con tutte le 20 squadre della massima serie da giocarsi negli Stati Uniti, senza i giocatori convocati dalle rispettive nazionali.

Gravina

Si tratta di un progetto sicuramente difficile, ma del tutto ambizioso e funzionale agli interessi di tutto il calcio italiano.

L’idea di questo torneo nasce dalla base di voler tenere alto il livello della preparazione di tutti quei giocatori che non verranno convocati per i mondiali in Qatar e che sarebbero dunque costretti a rimanere fuori da gare ufficiali per almeno due mesi.

Sulla 6th Avenue di New York la Lega ha già aperto un nuovo ufficio. L’amministratore delegato Luigi De Siervo e il Direttore Marketing Michele Ciccarese hanno voluto in prima persona capire la reale fattibilità di questo progetto.

Il tutto avrebbe un prezzo non da poco. I due dirigenti hanno parlato con broadcasters e sponsor per cercare di definire quelle che sarebbero le potenziali cifre dell’operazione. Importante da analizzare anche la questione diritti: in USA sono di CBS Sports, che è stato il portale che ha investito di più sul calcio italiano: con grande probabilità, potrebbero essere loro a trasmettere le partite.

Come affermato dall’Head of Competitions della Lega, Andrea Butti, il torneo sarà piuttosto breve: “Una ventina di giorni in tutto. Questa pausa di un mese e mezzo-due necessita di una sorta di precampionato, anche perché da gennaio a giugno sarà un tour de force. Così abbiamo pensato di strutturare un torneo con una fase a gironi iniziale e a seguire un tabellone tennistico con quarti, semifinale e finale“.

FILIPPO FAGIOLINI