Sei qui: Home » Copertina » Inzaghi in conferenza: “Contro l’Atalanta è sfida scudetto. Dybala? Vi spiego”

Inzaghi in conferenza: “Contro l’Atalanta è sfida scudetto. Dybala? Vi spiego”

Alla vigilia della delicata sfida contro l’Atalanta allenata da Gian Piero Gasperini il tecnico dell’Inter Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa per presentare la gara in programma domenica sera alle 20:45.

Appuntamento alle 13:15 ad Appiano Gentile, dove l’allenatore nerazzurro risponderà alle domande dei giornalisti. SpazioInter.it, come di consueto, ne ha proposto la diretta testuale.

“Abbiamo vinto meritatamente contro un avversario che ha fatto un’ottima gara, siamo andati in svantaggio ma la squadra è rimasta lucida. È stata una bellissima esperienza vincere il primo trofeo qui con i nostri tifosi. Domani sappiamo già che dobbiamo sbollire l’euforia perchè ci aspetta una partita complicata“.

Gasperini e l’Atalanta stanno facendo bene da tanti anni. Il calcio si è evoluto, domani sera sarà una gara fisica, bella, da vivere”.

Partita scudetto? Assolutamente sì, è una squadra che sta avendo una grandissima crescita, sarà una sfida scudetto”.

“Sanchez è stato determinante, sono contento di allenare lui e tutti gli altri. L’azione è stata creata con chi è entrato in gara, Correa, Dimarco, Darmian e Sanchez. Anche Vidal è stato determinante. Per la formazione ci sono tante cose da determinare”.

“Aldilà del gol di ieri sera, Sanchez è un ragazzo positivo che viene sempre per migliorarsi anche se è un grandissimo campione, si allena con grandissimo entusiasmo”.

Dybala? Ho sentito e letto, non mi piace parlare di giocatori di altre squadre. Sono orgogliosissimo di tutti, anche di Satriano che adesso partirà”.

Il fatto di aver avuto ottime prestazioni e risultati ci ha dato consapevolezza, la squadra viaggia in un’unica direzione”.

Domani saranno fondamentali i duelli fisici, bisogna vincerli, rimanere lucidi. Dobbiamo proiettarci a domani sera sarà una sfida scudetto importante”.

“Prima della finale avevo detto ai ragazzi che li avrei voluti vedere felici nel nostro stadio a fine partita, sono stati molto bravi“.

Sensi
Inzaghi Inter Atalanta

Mercato? Siamo in contatto con il presidente e ho la fortuna di avere Marotta, Ausilio e Baccin che lavorano h24. Possiamo sempre migliorarci, le altre squadre si stanno cercando di migliorare. Se ci sarà l’occasione ci faremo trovare pronti”.

Vecino e Sensi? Per me sono due giocatori che terrei con me sempre, sono giocatori forti e di qualità, quando li ho impiegati, Sensi contro il Genoa è stato determinante, Vecino contro l’Atalanta ha fatto benissimo. Se rimarranno qua troveranno spazio”.

“Domani sarà una grande partita da vedere, si sfidano il primo e il terzo attacco, due squadre attrezzate che giocano un calcio intenso”.