Sei qui: Home » Copertina » Bologna-Inter non si gioca, grande problema per Inzaghi: il motivo!

Bologna-Inter non si gioca, grande problema per Inzaghi: il motivo!

Bologna-Inter rientra tra le quattro partite (le altre sono Atalanta-Torino, Salernitana-Venezia e Fiorentina-Udinese) che non si disputeranno.

Troppi i casi di positività nel Bologna, nel Torino, nella Salernitana e nell’Udinese, tanto da costringere le autorità locali a bloccare ogni attività agonistica di squadra, nonostante il dissenso della Lega Serie A.

Per i nerazzurri potrebbe pesare molto la scelta di non giocare oggi. Come già si sa, la Lega Serie A non parla di rinvii, ma di 3-0 a tavolino a favore della squadra che si presenta in campo.

In realtà, questa situazione si è già vista la scorsa stagione, prima con Juventus-Napoli e poi con Lazio-Torino.

Tra ricorsi e contro ricorsi, alla fine è possibile che le gare vengano recuperate, anche se il problema di fondo è: quando?

Questo è il problema principale dell’Inter e di mister Inzaghi, visto il calendario fitto tra Campionato, Champions League, Coppa Italia e la finale di Supercoppa Italiana.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Inter, segnali dal Sassuolo: c'entra Pinamonti!
Inter

A fare il punto sulle tante partite ravvicinate dei nerazzurri, ci pensa questa mattina La Gazzetta dello Sport.

Oltre la prossima sfida di Campionato contro la Lazio, il 12 c’è la Supercoppa contro la Juventus e il 19 il debutto in Coppa Italia contro l’Empoli.

Se l’Inter dovesse andare avanti nella coppa nazionale, cosa non impossibile, allora ci sarebbe una sola data disponibile per recuperare la gara contro il Bologna, ossia il 22-23 febbraio.

Pensare di recuperare partite dopo la fine del campionato è impensabile. La situazione, dunque, e tutt’altro che facile. Un modo si troverà, ma molto probabilmente creerà polemiche.