L’ex calciatore duro su Lukaku: “Ha fatto il suo tempo all’Inter!”

L’ex leggenda nerazzurra Alessandro Altobelli, ha parlato riguardo la situazione Lukaku e al suo eventuale ritorno. Secondo lui, il Chelsea non lascerà mai andare un calciatore del genere in prestito, inoltre per “Spillo” il belga avrebbe già fatto il suo tempo all’Inter.

Altobelli, Lukaku, Inter

Queste le sue dichiarazioni per La Gazzetta dello Sport:

L’INTER DI OGGI: “Lukaku ha fatto il suo tempo in nerazzurro, ha dato forse anche di più di quel che poteva. Oggi è un’altra Inter, che sta giocando un calcio bellissimo e redditizio in cui segnano tutti. Vero che non ha ancora vinto nulla, ma la strada è quella giusta e quindi Lukaku farebbe bene ad impegnarsi di più per svoltare al Chelsea”.

SULLA TRATTATIVA: “Marotta non lo prenderà mai. E io farei lo stesso. L’Inter non può spendere, ed escludo che il Chelsea sia così fesso da cederlo in prestito gratuito. Marotta finora non ha sbagliato una mossa. Credo che eventualmente farà soltanto piccoli aggiustamenti”.

UN PARERE SULLE DICHIARAZIONI: Lukaku all’Inter ha fatto grandi cose, ma anche l’Inter ha aiutato parecchio Lukaku a diventare un grande giocatore. Ma bisogna essere onesti, se il club non avesse venduto Romelu a quelle cifre sarebbe stato costretto a cedere 5 giocatori, rompendo il giocattolo. Quindi massimo rispetto per lui. Non è stato un traditore, alla fine ha fatto un favore all’Inter ed è stato un affare per due. Anche se non capisco questa sua uscita. Lukaku è appena arrivato in Premier, nel club per cui tifava sin da bambino che lo ha voluto e pagato tanto. Ora, alle prime difficoltà, fa queste dichiarazioni che non ci stanno né per l’Inter né tanto meno per il Chelsea. Non mi stupisco che Tuchel sia arrabbiato…”.

SULL’ADDIO: “Fossi stato Lukaku, non avrei mai lasciato un ambiente che lo adorava e in cui lui stava benissimo. Era il re di Milano e di San Siro. Se avesse chiesto qualcosa in più, probabilmente glielo avrebbero dato. Invece oggi si ritrova con più soldi, ma una delusione immensa. Una parte dei tifosi credo che all’inizio lo fischierebbe, ma se tornasse a fare quanto fatto un tempo, tutti lo perdonerebbero. Ribadito che non credo che abbia nulla da farsi perdonare”.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI