Il difensore lo svela: “Nello spogliatoio nessuno si sente appagato”

In una lunga intervista concessa al quotidiano olandese Algemeen Dagblad, il difensore dell’Inter e della nazionale olandese Stefan De Vrij ha parlato di diversi argomenti, tra cui il suo rapporto con Dumfries a la voglia di vincere ancora tanto con la maglia nerazzurra.

SULLE CRITICHE

 “All’inizio sei impegnato con questo. Ma gradualmente impari a lasciar perdere. Non è così importante cosa pensi la gente.”

Poi continua: “A volte è più fastidioso per la famiglia. Spesso dovevo dire ai miei genitori di non guardare e leggere tutto. L’importante è dimostrare chi sei sul campo.

SU DUMFRIES

Vedo tutti i giorni la voglia che ci mette nel voler migliorare. La sua forza di volontà lo ha portato così lontano.”

De Vrij
De Vrij, Inter, scudetto

SUGLI OBIETTIVI

“Quello che ho notato soprattutto nello spogliatoio dell’Inter, è che nessuno si sente appagato. Vogliamo molto di più. Per la prima volta da molto tempo abbiamo superato i gironi di Champions League, siamo di nuovo in testa in Serie A. È così che mi sento io, c’è altro da vincere“.

LEGGI ANCHE:  Il piano di Inzaghi per il calendario di fuoco dell'Inter

SUL SORTEGGIO CHAMPIONS

Mi è piaciuto anche il sorteggio che ci aveva messo davanti l’Ajax. Ma mentre stavo guardando e ho visto il Villarreal contro il Manchester United, ho subito pensato: qualcosa non va. Poi è arrivato il Liverpool, una squadra molto forte, ma ci stiamo preparando bene.”

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI