Il giornalista a sorpresa: “È un chiaro indizio su chi vincerà lo scudetto!”

Le vittorie di ieri di Inter e Milan hanno dato un bel colpo al campionato. Entrambe hanno preso punti sull’Atalanta e il Napoli. La vittoria dei nerazzurri, soprattutto, ha dato ancora più morale e coraggio alla squadra perché arrivata quasi soffrendo.

Inter, Torino, Condò

Anche Paolo Condò, su La Repubblica, ha voluto dire la sua sui nerazzurri:

“E se 46 punti al giro di boa non valgono una garanzia di scudetto, sono uno di quegli indizi sui quali Agatha Christie ha costruito le fortune di Poirot. L’Inter li ha accumulati in due modi: gradatamente prima, come un pilota che in fase di rullaggio verifica che siano accese tutte le spie giuste, e poi di colpo – bam! – sette vittorie consecutive segnando un sacco di gol con un sacco di giocatori […]. Si è già detto più volte che il calendario asimmetrico proporrà alla squadra di Inzaghi, fra gennaio e metà febbraio, la maggior parte delle difficoltà del ritorno: una scansione importante in chiave scudetto […]. La vittoria di ieri è stata probabilmente la più sofferte delle sette”.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI