Inter, per il dopo Perisic non solo Kostic: piace un terzino italiano

Mentre Simone Inzaghi e i suoi uomini stanno preparando la sfida odierna contro il Torino, la dirigenza nerazzurra è a lavoro, non solo per il mercato di gennaio, ma anche per il futuro.

Uno degli argomenti d’attualità in casa Inter e la situazione legata ad Ivan Perisic. Qualche mese fa il destino del croato era già scritto, addio a fine stagione.

Con il passare del tempo, però, e delle partite, l’esterno sinistro ha collezionato ottime prestazioni e si è iniziato a parlare di rinnovo.

Il suo futuro è ancor incerto, comunque, e i nerazzurri non vogliono trovarsi impreparati nel caso dovesse salutare a fine stagione.

Perišić, Inter, rinnovo
Ivan Perisic, futuro, cessione, rinnovo

Continua, dunque, la ricerca di un vice Perisic. La possibilità che l’Inter possa coprirsi già a gennaio è concreta.

Secondo quanto riferisce Tuttosport, il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio guarda in casa Paris Saint-Germain e i “saldi” dei francesi, che devono sbarazzarsi di Abdou Diallo e Lavyin Kurzawa.

Altro profilo che interessa è Filip Kostic, esterno serbo in forza all’Eintracht Francoforte, ma la pista è complicata.

Infine, c’è un’altra strada ed è quella che porta a Fabiano Parisi, terzino mancino classe 2000 e rivelazione in questa stagione dell’Empoli di Andreazzoli.