Marotta: “Vi spiego cosa rappresenta Vlahovic per noi”

L’amministratore delegato dell’Inter è intervenuto all’evento ‘La squadra di Milano e le sue sfide presenti e future‘. Marotta ha parlato di svariati temi tra cui la presenza di Davide Baccin, vicedirettore sportivo del club nerazzurro, in Argentina. Queste le sue parole:

“Baccin si trova in Argentina perché questo rientra in quelle che sono le attività ordinarie di un manager calcistico. deve monitorare quei campionati, anche nelle zone limitrofe, ed identificare i soggetti adatti al nostro modello. Non solo per Alvarez ma in generale”.

L’interesse per Vlahovic

Marotta ha poi parlato di calciomercato e di Dusan Vlahovic, ormai sempre più lontano dalla Fiorentina. In questi mesi il serbo è stato accostato al club nerazzurro e l’AD ha voluto spiegare come stanno realmente le cose:

“Per quanto riguarda Vlahovic credo che sia un grandissimo talento. è l’espressione di un attaccante moderno e bravo su tutti i fronti. So che c’è un aspetto di conflittualità tra lui e la Fiorentina e spero che risolveranno il loro problema. Mi rendo conto che è brutto per una società vedersi sfilare un giocatore che rappresenta un patrimonio. Un giocatore cresciuto grazie anche agli allenatori e alla società stessa, quindi sarebbe bello che continuassero ancora. Però posso dire che Vlahovic rappresenta uno dei giovani assolutamente più interessanti del campionato. Bisogna dire che in quel reparto noi siamo rinfrancati dalla presenza di esperienza e gioventù che portano un mix di qualità elevate”.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI