Inter-Shakhtar, Inzaghi in conferenza: “Domenica abbiamo battuto il Napoli dei record. Domani giochiamo per la storia”

Buongiorno e bentornati amici di SpazioInter. Alle 12.15 seguiremo per voi, live, la conferenza di Simone Inzaghi. Il tecnico nerazzurro presenta la sfida di domani contro lo Shakhtar a San Siro, valevole per la quinta giornata dei gironi di Champions. I nerazzurri cercano conferme dopo l’importantissima doppia vittoria contro lo Sheriff. La classifica del girone, al momento, vede in vetta il Real Madrid con 9 punti. Segue la squadra di Inzaghi a 7 e lo Sheriff a 6. In ultima posizione il club ucraino a quota 1 punto, guidato da Roberto De Zerbi. Appuntamento a tra pochissimo. Assieme al tecnico ci sarà Darmian.

Inizia la conferenza

Mister, col Napoli la svolta. Domani si può riscrivere la storia dopo gli ultimi anni bui in Champions

Domenica abbiamo fatto una grandissima partita. Abbiamo battuto il Napoli dei record. Siamo stati bravi contro la miglior difesa d’Europa. Domani abbiamo il destino nelle nostre mani. Dobbiamo essere bravi ad affrontarla bene, De Zerbi è un ottimo allenatore

A Darmian

Complimenti per il momento: sogni la Nazionale?

Mi sento in fiducia. Grazie ai compagni e al mister. Ovvio che la Nazionale sia un obiettivo. Devo solo lavorare e dare tutto“.

Altra domanda ad Inzaghi

La situazione infortunati

Domenica abbiamo speso tanto sotto tanti punti di vista. Mentale e fisico. Barella e Correa hanno chiesto il cambio, quindi devo fare i conti con queste situazioni. Devo valutare le condizioni di tutti e lo farò questo pomeriggio“.

Palla a Darmian

Cosa significa sostituire Hakimi?

Non è semplice, è uno dei migliori al mondo. Io faccio il massimo. Ci sto riuscendo, non solo io ma anche la squadra. La strada è giusta

A Inzaghi

Dopo dieci anni si può passare il girone di Champions. Cosa può significare anche in ottica futura?

Domani è importantissima. Inutile dirlo. Dobbiamo riportare l’Inter agli ottavi di finale. Siamo a buon punto ma domani dobbiamo dare tutto. Anche perché abbiamo una grande occasione, nonostante lo Shakhtar sia una squadra assoluta a livello qualitativo

A Darmian

Sei un giocatore che sa fare tutto: sei nel punto cruciale della tua carriera

Io in realtà lavoro per crescere ancora. Sinceramente è il mio obiettivo. Alla fine negli anni ho imparato tanto e queto serve

A Inzaghi

Con chi si trova meglio la sua Inter? Con squadre che attaccano o con squadre che ripartono?

In realtà con entrambe. Siamo una grande squadra. Abbaimo affrontato diverse squadre con idee differenti. Il nostro è un gruppo evoluto. Lo Shakhtar è una squadra forte a livello tecnico e individuale

A Darmian

Prima il Parma, poi l’Inter con scudetto e ora una gara decisiva in Champions

Sì, il Parma fu una bella scelta, venivo da anni difficili. Lo scudetto chiaramente è stato bellissimo. Ma domani ci dobbiamo giocare una fetta importante di futuro“.

Inzaghi

Che Shakhtar si aspetta?

Sarà una partita intensa, europea. Giochiamo entrambe bene a calcio. Non credo che gli ucraini cambieranno modo di giocare

Come l’avete preparata dopo l’andata?

All’andata entrambe potevano vincerla. Quindi ci conosciamo, conosco Roberto. Lo Shakhtar ha avuto maggiore possesso all’andata. Affrontiamo una squadra che vuole il predominio

Siamo davanti all’Inter di Inzaghi: è bello dopo quello che ha fatto Conte

Io penso che l’Inter stia affrontando un processo di crescita. Siamo sulla strada buona. Io sto cercando di dare qualcosa ai ragazzi. I miei concetti, le mie idee. La partita di domenica può darci tanto

A Darmian

A livello mediatico non hai mai avuto grande risonanza. Forse è anche colpa tua?

No, non credo. Sono sempre me stesso in ogni situazione

A Inzaghi

Chi le ricorda questo Shakhtar?

Anche il Napoli. Lo stesso Sassuolo. Squadre che fanno del possesso palla la loro arma migliore

Secondo lei la sua squadra ha sbagliato qualcosa all’andata?

Abbiamo creato e sprecato. Noi costruiamo sempre tanto e questo è importante. Loro sono stati bravi a chiudersi e difendere con la palla tra i piedi

Sensi potrebbe ritagliarsi uno spazio domani o nelle prossime partite?

Ho un grande gruppo. In questo momento ho fuori Sanchez e De Vrij. Gli altri mi stanno dando grandi segnali. Io devo fare delle scelte. Hanno giocato un po’ tutti. Sensi lavora benissimo, avrà spazio

A Darmian

Questa Champions è stata affrontata in modo diverso rispetto all’anno scorso

Abbiamo più esperienza rispetto ad un anno fa. E lavoriamo per sfruttare questo fattore

Termina qui la conferenza di Inzaghi e Darmian.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI