Il nerazzurro non ha dubbi: "In due partite ho lasciato il segno"

Il nerazzurro non ha dubbi:

Protagonista del MatchDay Programme, la rivista digitale sulle partite casalinghe della squadra, Matteo Darmian ha fatto il punto della situazione sulla sua esperienza all'Inter, dopo l'approdo a Milano nell'ottobre del 2020.

"Siamo un bel gruppo, ho vissuto un intenso anno e mezzo qui: il momento più bello è stato vincere lo scudetto" ha detto il difensore nerazzurro, che non ha dubbi su chi sia il compagno più difficile da affrontare: "Il più difficile da affrontare in allenamento è Lautaro".

Darmian, Inter, campionato

LE VITTORIE SCUDETTO

Il numero 36 dell'Inter ha poi commentato i successi del club nei match contro Cagliari e Verona della scorsa stagione, vinti entrambi con due reti che portano la sua firma: "All'Inter ho giocato tante partite emozionanti e adrenaliniche, ma quelle in cui sento di aver lasciato davvero il segno sono le vittorie di San Siro contro Cagliari e Hellas Verona, entrambe vinte per uno a zero con un mio gol. Sono stati due successi importanti verso la conquista dello scudetto".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Gabriella Ricci
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram