Nuovo stadio, il Comune di Milano rallenta: il motivo

Nuovo stadio, il Comune di Milano rallenta: il motivo

La questione nuovo stadio sembra destinata a far parlare di se ancora per un po’ di tempo nelle stanze di Palazzo Marino. Dopo l’ufficializzazione del pubblico interesse arrivato lo scorso venerdì, è di oggi la notizia che si chiederà un dibattito pubblico sulla questione.

A riferirlo è il Corriere della Sera che non esclude l’opzione referendum a patto che si formi un comitato promotore che raccolga le firme per avere il via libera.

San Siro
San Siro, Inter, Milano

Il capogruppo di Europa Verde, Carlo Menguzzipresenterà la delibera per dare il via al dibattito pubblico. Questo dibattito consentirà ai cittadini di informarsi e farsi un’idea sul progetto soprattutto su questioni come verde e case popolari di zona. I tempi di questo confronto non vanno oltre i 60 giorni, alla fine dei quali viene presentata una relazione sulle diverse posizioni ed eventuali proposte. Solo alla fine di questa fase il Comune darà la sua risposta definitiva se fare partire o meno il progetto.

Le parole Carlo Menguzzi: “Tra oggi e domani presento la delibera di richiesta di dibattito pubblico e chiedo alla mia parte politica di votarla perché ci sono tante cose che devono ancora essere chiarite”.

E poi ancora: “Sul dibattito pubblico ci confronteremo senza pregiudizio. Credo che il dibattito permetta un confronto più articolato con il territorio rispetto al quesito referendario che si ferma a un sì o a un no e rischia di essere troppo semplificatorio rispetto a un intervento molto complesso”.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Fabio Baldonieri
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram