Cassano duro contro il VAR: l’ex attaccante lancia una proposta

Antonio Cassano è intervenuto nel consueto appuntamento alla Bobo TV su Twitch. L’ex nerazzurro ha commentato in modo duro le recenti polemiche per le decisioni arbitrali legate al VAR:

Dobbiamo togliere il VAR, rigore o non rigore decide l’arbitro. Hai dato rigore alla Juve e alla Roma no? Stessa identica situazione, uno sì e uno no. Perché? Così è un casino. Il VAR toglie responsabilità ma anche credibilità all’arbitro centrale. Per me non era rigore Kjaer e non è rigore Dumfries

Inter-Juventus, Cassano, VAR

Cassano prosegue poi avanzando una proposta: “Non è meglio mettere al VAR un calciatore che ha smesso, uno che ha fatto parte del calcio? Il calciatore la vede meglio, l’impatto, il contrasto. Gli arbitri valutano in base al regolamento, non sanno cosa vuol dire giocare a calcio. In Italia tutti i contatti sono sanzionati. Io il VAR lo abolirei, solo per fuorigioco e gol/no gol, basta così. Poi gli arbitri sono messi sulla graticola, il calcio è una roba seria ed è fatto di contatti. In Italia bisogna lavorare su due cose se si vuole crescere: basta polemiche e non si può restare a terra 25′ per perdite di tempo“.

Sei qui: Home » News Inter » Cassano duro contro il VAR: l’ex attaccante lancia una proposta