Sei qui: Home » News Inter » Il progetto “Made in Italy”: Marotta vuole il giocatore già a gennaio

Il progetto “Made in Italy”: Marotta vuole il giocatore già a gennaio

La chiamano Internazionale e da 100 anni è apertura al mondo. Ma questa nuova Inter vuole cambiare prospettiva: non è più tempo di grandi investimenti esteri, ma è bene guardare nel proprio orticello italiano-a Barella capitano in pectore alla certezza Bastoni, passando per Darmian ormai titolare a destra o per i soldati in stile Gagliardini, l’italianità torna a essere un valore da custodire.

E secondo la Gazzetta dello Sport il progetto Made in Italy passa anche da un investimento a giugno in attacco: Giacomo Raspadori. Il giocatore di proprietà del Sassuolo era stato già chiesto in prestito da Marotta a Giovanni Carnevali, in tarda primavera.
Richiesta però declinata.

LEGGI ANCHE:  Nuovo San Siro, Inter e Milan sono convinte: ci sarà una riduzione
raspadori
Giacomo Raspadori, Marotta, Sassuolo

Il club nerazzurro però non molla. Starebbe infatti lavorando per trovare con il Sassuolo la chiave giusta per convincere l’ad Carnevali a mollare l’osso. Il club neroverde starebbe facendo qualche sondaggio per Mulattieri: il cartellino del giovane nerazzurro potrebbe rientrare nell’operazione per Raspadori, valutato non meno di 30 milioni