Il politico non le manda a dire: “Il rigore è stato un furto”

Le dichiarazioni del politico, da sempre apertamente tifoso nerazzurro.

“Il rigore è stato un furto”

Ignazio La Russa è intervenuto nel corso della trasmissione “La politica nel pallone” condotto da Emilio Mancuso su Rai Gr Parlamento.

Queste le parole del politico: “Scudetto? Spero che lo vincerà l’Inter, ma non ne sono convinto. Vedo molto bene il Napoli e se non andasse all’Inter spero lo vincano i partenopei.

Milan e Napoli sono avanti con merito perché stanno giocando molto bene. Però Spalletti non ha mai vinto un campionato e il Milan potrebbe frenare più avanti come l’anno scorso.

Osimhen assomiglia molto al Lukaku dell’anno scorso. Sarà difficile recuperare lo svantaggio, ma non è impossibile.

Ignazio La Russa, San Siro

Derby? vincerà l’Inter 3-1“.

Sulla partita di ieri invece dice: “Il rigore è stato un furto con l’aiuto dei derubati. Non è stata colpa della Juventus, ma del VAR. Furto per come è arrivato e per il risultato, l’Inter non meritava di perdere.

L’aiuto è arrivato da parte dell’allenatore che non ha sostituito Perisic con D’Ambrosio.

Perché è intervenuto ieri il VAR? Ci hanno spiegato che se l’arbitro vede l’entità del contrasto quest’ultimo non può intervenire. Forse quando mancano i colori e ci sono solo bianco e nero le cose non vengono viste bene“.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI