Sarri: "Se qualcuno doveva mettere la palla fuori, quelli erano loro"

Sarri:

Maurizio Sarri ha commentato così la partita, ai microfoni di Dazn:

"Ha visto quello che voleva? L’ho visto fin dall’inizio, siamo andati sotto su rigore ma eravamo in partita. Se restiamo in partita così non perdiamo mai.
L’episodio dubbio? Quando Dimarco rimane a terra, l’Inter va e tira in porta. Se loro vanno alla conclusione ci andiamo anche noi. La situazione è chiara, vuol dire che volevano continuare a giocare.
Ramos mi ha detto che l’arbitro l’ha espulso, mi ha detto che stava andando a salutare Correa, c’è stato un frainteso.
Basic? Bisogna trovare un minimo di solidità, la scelta di Basic è stata per quello.
Luis Alberto per noi è importante che nel futuro ci ritornerà comodo.

Luis Alberto deve migliorare? Lui per un po’ per caratteristiche, in alcuni momenti ha un calo.
Come squadra migliore partita? Penso che nel primo tempo abbiamo sofferto l’ampiezza, c’erano troppi spazi e in quegli spazi i loro centrocampisti gestivano bene la palla.
Felipe Anderson? Lui e Pedro hanno fatto bene anche stasera, Pedro è un giocatore di un talento straordinario, l’altro è un potenziale crack che ha vissuto di alti e bassi. Dobbiamo limitare quei bassi che ha, che sono sicuramente mentali.

Ho avuto la fortuna di allenare grandi giocatori, ma lui è davvero straordinario. Un giocatore con pochi eguali.
Si diverte ancora? Io sono allenatore da campo, mi diverto qui. Sta diventando un lavoro diverso e quindi mi piace meno”

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giorgio Rapisarda
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram