Brambati: "Vi spiego qual è stata la differenza tra Ancelotti e Inzaghi"

Brambati:

Massimo Brambati a TMW Radio ha parlato della partita di ieri sera contro il Real Madrid, analizzando la prestazione dei nerazzurri. L'ex calciatore e procuratore ha, inoltre, parlato dei cambi di Inzaghi e dell'addio di Antonio Conte. Di seguito un estratto delle sue parole:

Sulla partita: "Ieri l'Inter ha giocato benissimo il primo tempo, il Real non meritava di vincere, sarebbe stato più giusto il pareggio. C'è stata un po' di sfortuna. I nerazzurri sono calati dal punto di vista fisico nella seconda frazione. Ancelotti è stato bravo nel fare i cambi, i due ragazzi hanno fatto la differenza".

Sul mercato: "L'Inter si è mossa bene sul mercato, pur avendo perso qualcosa dal punto di vista tecnico. Sostituire Lukaku non era semplice e Correa e Dzeko sono due ottimi giocatori. È sbagliato gettare la croce addosso a Dzeko per questa sconfitta."

Su Inzaghi: "Si sapeva che veniva fuori da una comfort zone, non ha mai vissuto fuori dalla Lazio, dove Lotito e Tare lo hanno sempre protetto. Ora va in mare aperto, con una bella corazzata sì ma sempre in mare aperto. Ora dovrà crescere anche lui ma un po' di tempo gli va lasciato".

Ritorno di Conte? "Non credo tornerebbe in questa Inter. Io credo di no, quando ha saputo che alcune sue pedine sarebbero andate via ha deciso di lasciare. Pensava che se fossero rimasti tutti avrebbe potuto costruire qualcosa di importante."

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Michele Lettieri
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram