Milito: "Tornare a San Siro è meraviglioso. Sono stato molto fortunato"

Milito:

Oltre a Julio Cesar, c'è anche Diego Milito come inviato speciale a bordocampo per Amazon Prime, e l'ex attaccante argentino ci ha tenuto a parlare della sua esperienza vissuta all'Inter, ricordando anche dei momenti ben precisi, tipo il gol di Kiev.

Ecco le sue parole:

Ci racconti la tua esperienza all'Inter?

"Tornare dopo tanti anni al San Siro e sentire il calore della gente è meraviglioso. Sono stato fortunato a vincere la Champions nel primo anno che l'ho giocata, ma d'altronde avevamo una squadra fortissima".

Ricordi uno dei tuoi gol più importanti in Champions?

"Il gol di kiev? Certo che lo ricordo, fu un gol importantissimo. Se non avessi segnato probabilmente saremmo usciti dalla competizione prima del dovuto. Poi anche Wesley (Sneijder, ndr) ci ha messo del suo".

Ricordi la tua ultima partita contro Ancelotti?

"La ricordo benissimo, è stato contro il Chelsea nel 2010 ed è stata una partita difficilissima, sia per il campo che per la squadra che avevano i blues. Al gol di Eto'o siamo tutti impazziti".

A proposito di Real, cosa ne pensi di Benzema?

"Secondo me è l'attaccante più forte d'Europa assieme a Lewandowski. Ha molte più responsabilità da quando è andato via Ronaldo. E' riuscito a caricarsi la squadra sulle spalle alla grande".

Che rapporto hai con Lautaro?

"Con Lautaro ho un grandissimo rapporto. Lo conosco da quando era giovane perchè era al Racing. Vederlo giocare queste partite mi emoziona tanto".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Gianmarco Di Matteo
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram