Lukaku: "Sento di essere diventato un giocatore di classe mondiale. A Ronaldo invidio il suo dribbling e il tiro"

Lukaku:

Romelu Lukaku, autore finora di tre reti in altrettante partite ad Euro 2020, si è presentato in conferenza stampa per parlare del big match degli ottavi di finale tra il suo Belgio e il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Ecco le sue parole:

Sul suo momento d'oro:

"Tutti parlano di forma, ma penso di aver fatto un passo nella mia carriera e sto cercando di farne un altro. Ho fatto molti progressi, ma cerco sempre quel qualcosa in più".

Sulla sfida con Cristiano Ronaldo:

"A livello personale, questo duello a distanza è stato motivante, ma non a livello di squadra. Per noi era più importante vincere questo campionato, cosa che abbiamo fatto: è stato eccezionale. Mi piacerebbe avere il suo dribbling e il suo tiro. Penso che a lui piacerebbe avere la mia potenza e il mio gioco spalle a porta".

Sul confronto con gli altri attaccanti top:

"Quando la gente parla di Benzema, Lewandowski e Kane, definisce questi giocatori di 'classe mondiale'; di me si tratta solo 'buona forma'. Questa cosa mi ha motivato a lavorare di più e a migliorare. Ora penso di appartenere a quella lista di giocatori di livello mondiale".

Sulla possibilità di vincere il Pallone d'Oro:

"Essere un candidato per il Pallone d'Oro è un sogno di cui non parlerò in pubblico".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram