Calcio femminile, dal 2022 via al professionismo: Mino Raiola entra in scena

foto imago
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

A partire dal 2022, come si legge su Il Sole 24 Ore, sarà introdotto il professionismo anche per le giocatrici di Serie A femminile, motivo per cui i più grandi procuratori del mondo del calcio starebbero già pensando a quando sarà possibile agire a pieno titolo sulle atlete.

Non si può a proposito non citare il nome di Mino Raiola, uno dei più discussi e potenti agenti nel panorama calcistico, che lo scorso aprile ha anticipato i tempi in tal senso, ingaggiando la calciatrice della Juventus e della nazionale Barbara Bonansea.

Un passo in avanti di un certo spessore da parte del rappresentante di giocatori del calibro di Haaland, Donnarumma, De Ligt e Ibrahimovic, in prospettiva di quello che sarà un cambiamento epocale per il calcio femminile.