Mancini: “Spero che la storia dell’Inter si ripeta con la nostra Nazionale”

FOTO IMAGO
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Anche Roberto Mancini ha fatto gli auguri e i complimenti all’Inter, di cui è stato un allenatore molto vincente (3 scudetti, 2 Coppe Italia 2 supercoppe nazionali). Il commisario tecnico dell’Italia si augura che: “La storia dell’Inter possa ripetersi anche per la Nazionale“.

“CONTE FA RENDERE AL MASSIMO I GIOCATORI CHE HA”

Roberto Mancini, intervistato ai microfoni di Gr Parlamento nel corso del programma “La Politica nel Pallone”, ha sottolineato: “Lo Scudetto è ampiamente meritato, l’Inter ha tanti punti di distacco sulla seconda. Conte riesce a far rendere al massimo i suoi giocatori e in un campionato così lungo questa è una qualità importante“.

E dato che quella di Conte, si sa, è un’Inter molto italiana, arriva la domanda sulla crescita di Barella e Bastoni: “È fondamentale dare spazio ai giovani, se hanno qualità vengono fuori“.

Stagione memorabile per Matteo Darmian che, però, difficilmente sarà convocato per gli Europei: “Ha fatto un buonissimo campionato, purtroppo non possiamo portare più di 26 giocatori: tanti bravi calciatori dovranno restare a casa e questo è un grande dispiacere“.

Infine, Roberto Mancini ha espresso un desiderio: Spero che la storia dell’Inter, con questo ritorno alla vittoria, si ripeta per l’Italia ai prossimi Europei. È chiaro che bisogna fare le cose bene e non lasciare nulla al caso“, conclude il ct quasi parafrasando Conte.