Perez: “Il calcio è malato! I giovani abbandonano questo sport”

A file picture shows Real Madrid s president Florentino Perez during a press conference, PK, Pressekonferenz back in 2015 reissued 01 April 2021. Florentino Perez has demanded the Electoral Board to start the procedure to call for the club s presidential elections, after the Board of Directors meeting held 01 April 2021. Real Madrid starts procedure to call for presidential elections ACHTUNG: NUR REDAKTIONELLE NUTZUNG PUBLICATIONxINxGERxSUIxAUTxONLY Copyright: xRodrigoxJimenezx HI7582 20210401-637528862378621640
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

AS riporta alcune dichiarazioni in merito alla Superlega da parte di Florentino Perez, presidente del Real Madrid e della stessa Superlega, in merito al repentino tramonto del progetto. Di seguito quanto evidenziato:“Superlega contro i campionati nazionali e senza meritocrazia? Nessuna delle due sono vere, ma tutto è stato manipolato. Il progetto della Superlega è il migliore possibile per aiutare il calcio a uscire dalla crisi. Il calcio è gravemente malato perché la sua economia sta affondando e dobbiamo adattarci ai tempi in cui viviamo. La Superlega non va contro i campionati nazionali e punta a far fluire più soldi per tutto il movimento calcistico. La nuova riforma UEFA della Champions League non risolve il problema perché quello che è stato presentato non è nemmeno la migliore soluzione possibile. Inoltre, non possiamo aspettare fino al 2024. Qualcosa deve essere fatto perché i giovani, tra i 14 e i 24 anni, abbandonano il calcio perché li annoia di fronte ad altri eventi che preferiscono. Ci sono quattro miliardi di tifosi di calcio sparsi in tutto il mondo e la metà di loro sono fan dei club della Super League”.