Mihajlovic: “Il Giappone vince 14-0 e fanno giocare Tomiyasu. Ci vuole rispetto”

WhatsApp Image 2021-04-03 at 22.59.27
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Sinisa Mihajlovic è intervenuto ai microfoni Sky al termine della partita persa contro l’Inter: “Anche oggi si è visto che abbiamo avuto occasioni, con Soriano, Orsolini, Sansone, Svanberg… E siamo riusciti a sbagliarle tutte. Loro in una mezza occasione l’hanno buttata dentro. Giocando contro queste squadre poi diventa impossibile, ma penso che abbiamo fatto meglio dell’Inter, giocandocela fino alla fine. Loro difendevano nella loro metà campo, li abbiamo messi in difficoltà. Ci manca da due anni una punta con diversi gol, diciamo 15. Intendo una vera prima punta. Magari avremmo giocato meglio oppure peggio, non lo so. Non lo sapremo mai come sarebbe andata. Non ho visto azioni manovrate dell’Inter, ci è mancato solo il gol

Beh, il Giappone vince 14-0 e fanno giocare Tomiyasu… Non lo so, a cosa serve? Anche un po’ di rispetto per il Bologna, siamo sempre noi a pagare. E lo dico io che sono già stato ct. Per noi è un giocatore fondamentale che si fa male. Io più che far giocare bene la squadra, non posso fare. Non posso entrare e fare gol su punizione. Io alleno quelli che la società mi mette a disposizione. Vediamo cosa succede alla fine dell’anno tra acquisti e cessioni. Io sto bene da tutte le parti, basta che lavoro e mi diverto. Poi siamo ambiziosi e si vorrebbe sempre qualcosa in più, ma ripeto: a fine campionato parleremo. Ho altri due anni di contratto e qui sto bene con la società, con i giocatori e con i tifosi. Vogliamo ovviamente vedere cosa dobbiamo essere da grandi