GdS – Inter, la situazione finanziaria: il problema principale è la liquidità

Steven Zhang
Roma 26-08-2017 Stadio Olimpico Calcio Serie A AS Roma - Inter Foto Antonietta Baldassarre / Insidefoto
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La Gazzetta dello Sport ha analizzato i bilanci delle squadre di serie A, soffermandosi anche sulla situazione dell’Inter.

La gestione Suning aveva originariamente iniettato 425 milioni di euro, suddivisi tra aumenti di capitale e prestiti e, dal 2018-19, convertito i finanziamenti in equity (ossia in capitale sociale, il capitale contribuito dai soci alla società). Parallelamente, la famiglia Zhang ha sottoscritto un altro aumento di 375 milioni.

Tuttavia, allo sforzo economico per rinforzare la rosa (la quota degli ammortamenti è passata da 84 a 120 milioni), è seguita la crisi dovuta al Covid-19 che ha richiesto una notevole quota di cash.

Le casse nerazzurre, infatti, hanno fatto registrare una perdita di 102,4 milioni di euro nel 19-20, a fronte di un indebitamento finanziario netto di 323 milioni (al 30/06/2020). Il problema principale da risolvere, per le tasche del club, è quello della liquidità.