Nedved punge: “Inseguire non mi fa nessun effetto dopo tremila giorni. Mio figlio andava alle medie, oggi va all’università”

Nedved
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

In esclusiva su Dazn, il vicepresidente della Juventus, Pavel Nedved ha parlato anche dell’Inter, in particolar modo di Antonio Conte, Marotta e Lukaku.

“Lukaku? Magari in Italia hanno scoperto Lukaku solo adesso che è all’Inter, ma noi sapevamo fosse un grande giocatore. Ne abbiamo seguiti tanti, non mi va di dire se abbiamo seguito anche lui.”

Sullo Scudetto:

“Campionato? Non mi fa alcun effetto inseguire dopo tanti anni, piuttosto mi fa effetto vedere lo scudetto sulle maglie della Juve dopo tremila e duecento giorni. Mio figlio andava alle medie, adesso va all’università…”

Su Marotta:

“Sono felice sia guarito, sappiamo come lavora. Beppe, per tutti noi, è stato un grande maestro.”

Su Conte:

“Ha dieci punti in più di noi, adesso è obbligato a vincere, lo sa benissimo anche lui.”