Essere primi in campionato è lo scudetto sicuro? Cosa dicono le statistiche

Lars Bo Nielsen / unsplash
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il portale statistico Opta ha tirato le somme della prima stagione di Serie A 2020/21: dal 1 gennaio 2020, Inter e Milan hanno accumulato più di 100 punti. Secondo l’algoritmo elaborato che valuta vittorie, sconfitte e pareggi, l’Inter avrebbe più possibilità di vincere il campionato con il 35,8% di chance, contro il Milan che si fermerebbe al 21,3% e la Juve al 23,1%.

Dopo l’uscita dall’Europa, per l’Inter è stato un susseguirsi di vittorie, tanto da suscitare reazioni nei propri avversari, come il difensore della Juventus Giorgio Chiellini che, pur dichiarando di non farsi condizionare dai successi dei nerazzurri, attende il confronto in campo. E di confronti con la squadra prima della classe ne sa qualcosa il tecnico del Torino Davide Nicola, che prima della partita di domenica 14 marzo, ha dichiarato:

È difficile che l’Inter lasci punti per strada, ma siamo determinati a far sì che ciò avvenga, perché lo vogliamo e ne abbiamo bisogno. Sappiamo di incontrare una squadra con grande qualità, organizzazione e mentalità. Cercheremo di creargli delle preoccupazioni”.

Ma niente è stato sufficiente a smuovere l’Inter dalla sua posizione, e con un 2 a 1 (ottava vittoria di fila) ha mandato a casa la squadra torinese. Merito anche di Lautaro Martinez che ha insaccato nella porta da calcio difesa nei suoi 7,32 metri da un attento Salvatore Sirigu, arrivando a spiazzarlo. Il portiere torinese di origini sarde ha così commentato: 

Abbiamo preso gol su una palla messa da un grandissimo giocatore, con un grande movimento di Lautaro Martinez. Purtroppo il calcio si decide anche con gli episodi”.

L’Inter corre spedita verso la conquista dello scudetto, mentre il Milan la tallona da vicino, dopo la dura sconfitta contro il Napoli a San Siro. A seguire, una Juve con prestazioni altalenanti e l’Atalanta che ha avuto una grandiosa rimonta dopo l’addio del fantasista argentino Papu Gomez.

La sicurezza sui rossoneri non l’ha nessuno, né le statistiche, né tantomeno la società, soprattutto quest’anno, in cui le assenze a causa dei contagi pesano sulle varie società, come ha lamentato il Milan per la sconfitta contro il Napoli. Tuttavia, i pronostici sono ottimi, la coppia Lautaro-Lukaku brilla in campo, regalando ottime performance ad ogni partita. Come ha dichiarato il vice Cristian Stellini:

“Loro hanno tante frecce al loro arco e uno completa l’altro: Romelu è un punto di riferimento, il Toro gli gira attorno: si completano. Ed entrambi sono disponibili nell’aiutare il gruppo: talvolta siamo noi che dobbiamo frenarli”. 

Conte ha costruito una squadra forte, coesa e composita, pronta ad affrontare ogni sfida che il campionato pone, a beneficio della società nerazzurra, che in questi mesi ha versato in cattive condizioni. Le trattative di Suning con il fondo americano Fortress sono aperte, al centro il finanziamento della squadra con un fondo di 250 milioni in due tranche, mentre ad aprile, il presidente Zhang sarà a Milano per tirare le somme.