GdS – Lo stop che preoccupa l’Inter: aprile mese di fuoco per i nerazzurri

conte
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dall’ultima sfida contro il Torino, il 14 marzo, alla prossima contro il Bologna, il 3 aprile, passeranno circa una ventina giorni. Uno stop forzato per la squadra di Antonio Conte che rischierebbe di perdere la giusta concentrazione per l’obiettivo finale: lo scudetto. Per questo motivo il tecnico ha già cominciato a lavorare sulla testa dei suoi calciatori

La Gazzetta dello Sport spiega, infatti, come sono cambiati i piani del mister salentino dopo il rinvio del match contro il Sassuolo. L’ex ct della nazionale avrebbe infatti concesso alcuni giorni di riposo dopo il match contro la squadra di De Zerbi, ma le quattro positività hanno anticipato i tempi. I giocatori hanno iniziato ad allenarsi a casa con sessioni di corpo libero, l’uso di elastici e cyclette. “Se non dovessero arrivare nuovi positivi, l’Inter tornerà ad allenarsi da lunedì pomeriggio” si legge

Un altro pericolo a questo stop è legato al calendario, sempre più intasato nel mese di aprile: “Con il rinvio del match col Sassuolo, l’Inter di Conte avrà un mese con due turni infrasettimanali. Sarà logico dunque far ricorso a una dose di turnover superiore a quella immaginata fino a pochi giorni fa” conclude la rosea