Sconcerti: “L’Inter gestisce e si affida ai suoi cannonieri. Ogni gol di Lautaro è un raggio di luce”

mario-sconcerti-1000x600
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Mario Sconcerti tramite Calciomercato.com ha analizzato l’ultimo turno di Serie A. Tra le partite trattate, ovviamente, c’è stata anche Torino-Inter. Ecco le sue dichiarazioni in merito:

“Torino-Inter è stata una partita senza storia. La squadra di Conte ha tenuto il pallone 70 minuti su 100, questo vuol dire che non gli interessa indirizzare la partita, ma lascia che sia la differenza naturale delle cose a farlo. L’Inter gestisce le partite e si affida ai colpi dei suoi cannonieri, ma non è mai brillante. Ogni gol di Lautaro è un raggio di luce. Per quanto riguarda le avversarie in corsa per lo Scudetto c’è il Milan, che sta perdendo troppo terreno, e la Juventus, che è una squadra in crescita, ma confusa e disordinata, con dei limiti chiari. È una squadra con grande qualità, ma sembrano giocare tutti da soli, manca l’amalgama”.