Inter, vincere col Torino per continuare sulla retta via

Conte
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Vincere per continuare la corsa. L’Inter di Antonio Conte ha solo un obiettivo in mente e contro il Torino la vittoria è l’unica opzione contemplata da Antonio Conte. Anche le scommesse vanno tutte in quella direzione e col casino live c’è anche la possibilità di scommettere direttamente durante la partita, per essere completamente sicuri riguardo l’approccio dei nerazzurri alla gara contro i granata.

Molte volte è stato proprio l’atteggiamento della squadra di Conte che ha deluso le aspettative. Soprattutto nella prima parte di stagione, l’Inter ha sbagliato più volte l’approccio alla gara e ne ha pagato le conseguenze soprattutto in Europa, considerando l’eliminazione a dicembre da ogni competizione intercontinentale. Negli ultimi due mesi, però, i nerazzurri sembrano essere diventati davvero una squadra solida, compatta, attenta e cinica. Tutte le caratteristiche ideali per arrivare a vincere uno scudetto che manca da tanto, troppo, tempo in casa Inter.

LE CONDIZIONI

La squadra di Conte viene da 8 vittorie consecutive in campionato e non perde in Serie A dal 6 gennaio scorso, quando inciampò al Ferraris contro la Sampdoria (2-1). Adesso, però, i nerazzurri sono molto più consapevoli della loro forza e delle qualità di una rosa che è partita per vincere il campionato e per ora sta mantenendo a pieno le aspettative.

Il Torino, invece, non se la passa proprio bene, anzi si può dire molto male. In piena zona retrocessione, la squadra di Nicola è ferma a 20 punti in classifica e dopo il 3 gennaio ha vinto una sola volta in campionato, la settimana scorsa contro il Cagliari. Una vittoria che aveva riportato tanta fiducia in terra torinese, ma poi la sconfitta sonora di Crotone (4-2) ha di nuovo complicato il piano salvezza dei granata.

PROBABILI FORMAZIONI

Nicole si affiderà al classico 3-5-2 per provare a strappare qualche punto alla capolista del campionato. Sirigu confermato tra i pali, con Izzo, Lyanco e Rodriguez come difensori nella linea a 3. A centrocampo ci saranno Mandragora, Baselli e Lukic al centro, con Ansaldi e Vojvoda esterni. Andrea Belotti è risultato negativo al Covid ma col Torino andrà solo in panchina. A beneficiarne saranno Verdi e Sanabria che giocheranno come attaccanti del 3-5-2.

Anche Conte, come di consueto, si affiderà al 3-5-2. In porta più che confermato Samir Handanovic, con Skriniar, De Vrij e Bastoni a sua difesa.A centrocampo torna Gagliardini titolare, visti gli infortuni di Vidal prima ed Eriksen poi, con Barella e Brozovic al centro. Le fasce toccano ancora ad Hakimi e Perisic, mentre la coppia LuLa comporrà il reparto offensivo. In questo momento Lukaku e Lautaro sono due dei centravanti più affidabili di tutto il panorama calcistico mondiale. Scalpita, tuttavia, Alexis Sanchez per una maglia da titolare. Il cileno ha fatto benissimo nelle ultime partite e non è da escludere che Antonio Conte non gli dia una possibilità dal primo minuto per mantenere alta la concentrazione e continuare a stimolare la rosa nerazzurra, indirizzata verso la vittoria del campionato.

Queste quelle che potrebbero essere le due formazioni titolari delle squadre:

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Rodriguez; Vojvoda, Mandragora Baselli, Lukic, Ansaldi; Verdi, Sanabria. All. Davide Nicola

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Gagliardini, Perisic; Lukaku, Martinez. All. Antonio Conte