Bonolis: “L’Inter non gioca male. Juve? Quando le cose non girano diventano aggressivi”

bonolis
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ospite di Piero Chiambretti a Tiki Taka, Paolo Bonolis ha commentato la vittoria di misura dell’Inter sull’Atalanta: “Lo scudetto non è ancora vinto, sarebbe rinnegare la matematica e sminuire le avversarie. L’Inter non è stata fortunata con l’Atalanta e non gioca male, altrimenti non avrebbe fatto 63 gol quest’anno. A parte i due colpi di testa, l’Inter si è difesa molto meglio di quanto l’Atalanta abbia attaccato. Il gioco? Conte si è reso conto che non poteva schiacchiare gli avversari attaccando alto, ha abbassato il baricentro e ha permesso ai giocatori veloci di avere più spazio da correre“.

Sulla differenza tra lo stile Juve e lo stile Inter: “Noi ci arrabbiamo per quello che fanno gli juventini, si vestono col gessato fino a che va tutto bene. Quando le cose non girano, diventano aggressivi. Io non impedisco loro di essere tali, ma non vorrei essere bacchettato per una protesta“.

Sulla presenza di Ibrahimovic a Sanremo: “Avrei invitato Lukaku con ibrahimovic, per estendere la pace dopo il duello tra titani nel derby. Zlatan è stato carino, ma è meglio se ognuno sta al posto suo“.