Lega Serie A divisa sui diritti tv. L’Inter scrive a Dal Pino

lega serie a
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Forti contrasti nella Lega Serie A per ciò che riguarda l’assegnazione dei diritti tv del campionato italiano per il triennio 2021-2024. Come si legge nella la Gazzetta dello Sport, tra Giovedì e Venerdì ci sarà l’ennesima assemblea per decidere sul da farsi.

Ci sono sette squadre, tra cui l‘Inter, che hanno firmato una lettera indirizzata ai vertici Lega e agli altri 13 club per riaffermare la contrarierà all’operazione con i fondi. Gli altri sei club sono: Juve, Lazio, Atalanta, Fiorentina, Napoli e Verona.

Per le squadre summenzionate, c’è “la necessità di procedere senza indugio all’assegnazione dei diritti” e la minaccia di “legittime pretese risarcitorie”. Quest’ultima ipotesi avverrebbe nel caso si arrivasse a invalidare il bando per non aver ceduto i diritti entro il 29 marzo, data di scadenze delle proposte di Dazn e Sky.

Ieri sera è arrivata la risposta di Dal Pino. Il Presidente della Lega Serie A ha detto che “la mancata assunzione di delibere sia conseguenza soltanto dell’incapacità delle associate di superare i loro conflitti”. Infine, dice: “mi auguro si superi tutto nel primario interesse collettivo”.