Bargiggia critico: “L’Inter ha battuto l’Atalanta mettendo il pullman davanti alla porta”

FABD599A-AA62-41E3-A9E9-AA3157DC2D5F
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’Inter esce vittoriosa da San Siro contro l’Atalanta. Paolo Bargiggia ha analizzato così la gara, sul proprio sito, intitolando il suo commento: Un’ Inter brutta e catenacciara prende i 3 punti e torna in fuga scudetto

Un’ Inter brutta e catenacciara batte l’Atalanta mettendo il pullman davanti alla porta difesa da Handanovic. La forza fisica e la qualità del reparto difensivo di Conte servono a neutralizzare la spinta e la maggior qualità dei bergamaschi che giocano tutto il secondo tempo all’assalto della porta nerazzurra senza mai riuscire a sfondare. Il primo tempo dell’Inter è meno in trincea ma sempre troppo prudente. 

Gli atalantini provano invece a giocarsela faccia a faccia e vanno vicino al gol con Zapata di testa al minuto 39. L’Inter invece, improvvisamente, passa in mischia in avvio di ripresa con Skriniar bravo a battere a rete nel traffico. 

Da lì in poi, Conte, che era persino riuscito a farsi ammonire per proteste dall’arbitro dopo 11 minuti di gioco e senza un motivo sostanziale, erige il muro e attiva il catenaccio a protezione del risultato non essendogli praticamente mai riuscita la ripartenza in contropiede con il solito Lukaku. 

Inter-Atalanta è stata decisamente una brutta partita anche se i bergamaschi hanno cercato di giocarsela a viso aperto puntando sulla qualità e l’abilità nel palleggio. Ma il risultato ha sorriso all’Inter che torna a più 6 sul Milan e si rimette a distanza di sicurezza per la corsa scudetto.