Acquistare l’Inter per farlo diventare come Manchester City e PSG: l’obiettivo del fondo PIF

Fonte: profilo Instagram Steven Zhang
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Non si placano le voci intorno alla cessione dell’Inter da parte del gruppo che fa capo a Zhang Jindong. Tra i tanti possiibili acquirenti che hanno chiesto informazioni ai referenti del gruppo Suning c’è il Public Investment Fund (PIF), il fondo di investimento sovrano che fa capo direttamente a Mohammad Bin Salman.

L’obiettivo di PIF

Stando quanto riportato da Calcio e Finanza ci sono dei motivi ben precisi che spingerebbero i sauditi a voler comprare l’Inter. L’obiettivo è quello si sfruttare la grande liquidità del Paese, legata soprattutto alla grande presenza di petrolio, che potrebbero legarsi ad investimenti importanti nel mondo dello sport. L’Inter potrebbe essere l’occasione giusta per lanciarsi nel nuovo mercato, legando appunto il nome dei Saudi a quello nerazzurro. L’obiettivo dell’Arabia Saudita è quello di rientrare nel duopolio che fin qui ha visto protagonisti Qatar ed Emirati Arabi Uniti. Il principe vorrebbe plasmare l’Inter sui modelli di PSG e Manchester City, con la presenza appunto di uno dei fondi sovrani più ricchi al mondo, con a capo Bin Salman.