Moses: “Conte il miglior allenatore mai avuto. Potevo tornare all’Inter, ne parlai anche con lui”

Moses
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Victor Moses, ha rivelato un retroscena legato ad un possibile ritorno in nerazzurro: “Dopo la fine del prestito con l’Inter potevo tornare in nerazzurro. Avevamo parlato anche con Antonio Conte ma poi per questioni credo anche economiche non si è fatto nulla. Ho parlato col Chelsea e mi hanno detto che c’era la pista Spartak Mosca. Sinceramente ho guardato su Google e mi sono informato sul club. Ho visto diversi video e ho scoperto che ha una grande storia. Quindi ho detto di sì. Ora sono felice. Dico sempre ai miei amici che lo Spartak Mosca è il Manchester United della Russia”.

Infine ha parlato anche del suo ex tecnico Antonio Conte, spendendo bellissime parole: “Conte è il primo dei top 5 degli allenatori incontrati in carriera. Mi ha aiutato a credere in me stesso. E il punto è proprio nell’atteggiamento umano, e non nel fatto che mi abbia trovato una nuova posizione sul fianco destro della difesa. Poi metto Roberto Martinez, Rafael Benitez. Neil Warnock, con il quale ho debuttato al Crystal Palace. Domenico Tedesco. E anche Mark Hughes. José Mourinho no: è un grande professionista, rispetto i suoi meriti. Ma succede che non si instauri il feeling necessario tra il giocatore e l’allenatore. Alla fine ho provato tanto in allenamento, volevo giocare, ma Mourinho aveva un’opinione diversa”.