Handanovic: “Migliorati con l’arrivo di Spalletti e poi grazie a Conte negli ultimi due anni”

Handanovic
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nel post match di Milan-Inter il capitano nerazzurro Samir Handanovic ha commentato così la vittoria del Meazza. Prima un simpatico siparietto con l’ex tecnico dell’Udinese Guidolin:

Guidolin: “Samir sei stato grande. E poi ho visto che giochi anche con i piedi. Quando stavi con me avevi due piedi come due ferri da stiro”.

Lo sloveno ha risposto: “Ti sbagli mister, eri tu che non giocavi da dietro. Io me lo ricordo il tuo gioco, i tempi sono cambiati”

“Per il portiere non c’è mai una cosa facile, gli errori succedono sulle cose facile. La parata più difficile è sempre la prossima. Ci sono tante componenti, non si può parlare solo del gruppo, ma anche di qualità umana. E’ lì che si fa lo step, gente che parla in campo e che magari prima non lo faceva. Dove siamo migliorati? Abbiamo cambiato prima con l’arrivo di Spalletti, poi grazie a Conte negli ultimi due anni. Stiamo lavorando ed aggiungendo dei pezzi, ma servono anni, partite, partite sbagliate e giorni felici”.