Quando il derby non guarda ai colori: Veronica e il suo desiderio

2F2FCDB1-DAEF-4002-81EC-EAADBC077069
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Una bellissima storia in occasione del Derby: Veronica, ragazza dal sogno nerazzurro, aiutata dai rossoneri.

Il sogno

L’elemento che caratterizza un derby è la rivalità che accomuna le squadre e le tifoserie. C’è la partita dentro il campo, gli sfottò e le prese in giro. Poi però c’è la vita che è un discorso totalmente diverso. Prevale la bontà e l’amicizia di persone che, nonostante il tifo per due squadre diverse, regalano la felicità grazie a piccoli gesti dal valore inestimabile e che soprattutto non conoscono colori.

Questa è la storia di Veronica, tifosa interista fin dalla nascita ed originaria della provincia di Taranto. Veronica è affetta da una malattia per la quale si sta sottoponendo a cicli di chemioterapia.
In occasione del derby, ha espresso ad un suo caro amico di Milano, componente dei “Black Devil”, gruppo organizzato del Milan, il desiderio di avere una maglietta autografata con dedicata dal suo idolo Romelu Lukaku.

Un gesto bellissimo

Detto fatto. Grazie a delle conoscenze in comune con gli esponenti degli “Old Fans” della curva nord dell’Inter insieme a “We are Milano ets”, la richiesta è stata recapitata dal gruppo del tifo organizzato interista alla società nerazzurra. In poco tempo, i gruppi hanno soddisfatto questa volontà. In breve tempo, la maglietta di Lukaku con dedica a Veronica è arrivata a destinazione, pronta per essere utilizzata domenica davanti alla TV per fare il tifo per il suo idolo e la sua squadra.

Questo dimostra che nonostante la rivalità ed il momento carico di tensione in vista del derby, gli ultras sanno esser attenti e generosi verso persone meno fortunate. Il gesto è un grande esempio di come lo sport vada vissuto in maniera sana e genuina, perché il calcio che ci piace è soprattutto questo.