GdS – A Suning serve liquidità: ecco l’opzione alternativa alla cessione della maggioranza a BC Partners

Steven Zhang
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Continua il movimentato momento in casa Inter per quel che riguarda la situazione societaria. Suning, infatti, a causa delle scadenze ormai vicine, si trova davanti ad un bivio e le difficoltà nella trattativa per la cessione con il fondo BC Partners starebbero aprendo le porte ad una nuova soluzione, quella di un prestito ponte, per guadagnare del tempo.

Serve una cifra compresa tra 200 e 250 milioni fino a fine stagione e la strada preferita è quella di un finanziamento che permetta al gruppo cinese di superare il momento restando azionista di maggioranza. Per questo gli Zhang da un po’ trattano con Bain Capital: è un fondo di debito che potrebbe garantire altri prestiti per arrivare a fine anno“, riporta La Gazzetta dello Sport, che traccia dunque la probabile opzione alternativa alla cessione di maggioranza.