Ferri: “Durante il riscaldamento prima del derby tiravamo delle pallonate ai milanisti e non li salutavamo”

Ferri
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Riccardo Ferri, ex difensore nerazzurro che ha vestito per tredici anni la maglia dell’Inter, ha raccontato ai microfoni di InterTv come viveva con i suoi compagni il riscaldamento pre-derby. Ecco le sue parole:

“Per me, come per tanti in quel periodo, giocare un derby era una cosa particolare. Quando uscivano i calendari, le prime partite che andavi a vedere erano i due Derby di Milano. Ci sono tantissimi aneddoti, ma uno in particolare, che raccontato ora sembra faccia parte della preistoria, è comunque una cosa molto simpatica: c’era una palestrina dove le due squadre iniziavano il riscaldamento, condividendo uno spazio ristretto. Il Milan di Sacchi e Berlusconi era una delle squadre più titolate al mondo: durante il riscaldamento, in primis Nicola Berti, iniziava a tirare delle pallonate dalla parte del Milan cercando di provocare le reazioni dei milanisti, che in quel momento erano concentrati sul riscaldamento o sulle questioni tattiche. Partiva qualche occhiata, non minacciosa ma indispettita, per quello che succedeva. E poi non ci si salutava: pur avendo fatto un percorso in Nazionale insieme, con i vari Baresi, Donadoni e Maldini si rimandava tutto a fine partita, ovviamente se lo permetteva per il risultato“.