Suning-Bc Partners, l’intesa a 850 milioni. Ares potrebbe rilevare il 30 %

Fonte: profilo Instagram Steven Zhang
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Arrivano grosse novità nella trattativa tra Suning e Bc Partners. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, la forbice tra la valutazione del fondo e la richiesta della proprietà potrebbe essere ridotta fino ad arrivare ad un punto di incontro con una valutazione intorno agli 850 milioni. Il fondo Ares, invece, potrebbe rilevare il 30 per cento, ovvero la quota di Lion Rock.

Rimane in piedi, riferisce il Corriere della Sera, la possibilità di un prestito ponte di 200 milioni che permetta a Suning di chiudere con calma la stagione. “L’Inter non corre rischi, il gruppo Suning ha ribadito a più riprese che garantirà la continuità aziendale per tutto il 2021. A marzo, però, ci sono scadenze importanti, va sistemata la situazione stipendi e saldati i pagamenti per ottenere il via libera dell’Uefa per partecipare alle prossime coppe” si legge