CdS – Polemica sul contatto Young-Cuadrado da rigore: “Un altro VAR si sarebbe comportato diversamente”

WhatsApp Image 2021-02-02 at 21.20.23
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Sia chiaro, clamorosa l’ingenuità commessa dall’esperto inglese 35enne Ashley Young in occasione della strattonata da rigore per la Juve per l’atterramento in area di Juan Cuadrado. Sia chiaro anche, però, che l’entità della stessa trattenuta ai danni del colombiano è discutibile, si potrebbe parlare per ore del tipo di contatto di ieri sera. Da protocollo, il Var difficilmente interviene su dinamiche di questo tipo, anzi: spesso viene confermata la sensazione avuta a pelle dal direttore di gara principale.

Chiarito tutto ciò, ecco cosa è possibile leggere quest’oggi sulle pagine del Corriere dello Sport, in merito all’episodio da moviola di Inter-Juventus sul rigore assegnato ai bianconeri: 

“Il rigore dell’Inter dove Young si fa bruciare il tempo da Cuadrado, lo trattiene sul braccio sinistro e il colombiano (con la solita leggerezza) finisce giù. Calvarese sta guardando il cross mentre avviene il fallo, Irrati lo chiama all’OFR (la revisione sul campo) che ci sta. In generale: serve una linea univoca, l’impressione è che con un altro Var (lo stesso Calvarese, ad esempio) avremmo avuto un comportamento diverso. Lo sa bene l’Inter ricordando il contatto Balogh-Perisic…”.