Marotta: “La società sta facendo valutazioni, ma garantisco la stabilità. Ausilio è al lavoro per Eriksen”

Marotta
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta è intervenuto prima del big match di questa sera.

Queste le dichiarazioni a Sky Sport del dirigente nerazzurro: “Io parlo dell’Inter, credo che sia una squadra tra le più importanti al mondo parlano storia trofei e palmares. C’è stato un periodo di transizione e vogliamo tornare in alto dove la storia ci porta ad essere, questa sfida ha un valore di prestigio, il fatto che sia definito derby d’Italia dice tutto. Abbiamo l’obbligo verso i tifosi di dare il massimo e di andare a prendere il risultato. Io posso tranquillizzare tutti che l’Inter andrà avanti con continuità e stabilità, i miei colleghi del management si stanno adoperando per garantire giocatori e dipendenti, non siamo in allarme.

La proprietà sta valutando situazioni ma questo compete a loro, non posso esprimere io un parere concreto. Sono coscienti e valuteranno cosa era, cosa è stata e cosa sarà l’Inter, è giusto che loro valutino nel migliore dei modi. Non conosco il discorso che Conte ha fatto alla squadra, ma posso dire che noi come dirigenza siamo stati vicini in settimana e abbiamo visto l’intensità del lavoro e come è stata preparata la partita, sono certo che sarà una gran partita da parte nostra. Con un avversario del genere le motivazioni hanno un valore importante, contano soprattutto dal punto di vista tecnico. Credo che sia una partita interlocutoria per la stagione, ma ha un ruolo importante, è prestigiosa, tutti i nostri tifosi aspettano di poter gioire e vedere la squadra con un gioco bello e redditizio. Ci sono ancora tanti punti a disposizione e tante partite da giocare, spesso si scivola sui campi dove alla viglia si vede accreditati con facilità“.

Sul mercato dell’Inter

Marotta ha parlato anche della sessione di mercato e dei possibili movimenti dei nerazzurri: “Noi abbiamo recepito le linee guida della proprietà, non possiamo fare investimenti e di conseguenza non ci saranno movimenti, come ribadito da noi e da Conte. Va rispettato il gruppo per i risultati ottenuti e il lavoro fatto, non escludo che si potrebbe andare avanti così. Ausilio sta lavorando sulla questione legata ad Eriksen, quando ci sarà qualcosa di concreto vi informeremo“.