Conte in conferenza stampa: “Siamo stati poco cinici, a differenza loro”

Conte conf
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Un Antonio Conte rammaricato, dopo la pesante sconfitta di Genova contro la Sampdoria, risponde alle domande dei giornalisti durante la conferenza stampa. 

Mister come interpreta la partita di oggi?
“Nonostante le tante occasioni prodotte la squadra non ha portato a casa il risultato, sono tanti i tentativi che avremmo dovuto concretizzare. Non ci siamo riusciti, stiamo qui a spiegare una sconfitta. Può capitare in un campionato subire due gol”.

Che cosa ha determinato i gol della Sampdoria? Cosa bisognava fare e non è stato fatto secondo lei?
“La partita di oggi è stata particolare e strana; per chi ha esperienza nel settore si capisce che è girato tutto storto e siamo qui ora a giustificare il perché di una sconfitta”.

L’Inter vista oggi: poco propositiva o ci sono buoni segnali in vista delle prossime due sfide contro Roma e Juventus?
“Non penso proprio, abbiamo approcciato l’incontro dominando, creando situazioni di pericolo. Noi non abbiamo avuto cinismo, loro sul rigore sono stati bravi e in generale più precisi, trovando poi il raddoppio. Loro sono stati bravi e cinici nello sfruttare le occasioni, faccio loro i complimenti”.

Con quali sensazioni uscite dal match di oggi?
“Torniamo a Milano con la consapevolezza di aver meritato qualcosa in più che non siamo riusciti a ottenere”.