Ranieri: “Niente è facile, noi stiamo bene e affronteremo l’Inter cercando di fare punti”

MONACO -  Claudio Ranieri è inciampato nell'unico ostacolo che poteva precludergli la via verso la conferma nel Principato: perdere la semifinale di Coppa di Francia contro il piccolo Guingamp e ridare linfa al mito di Davide che batte Golia. Per il resto, il secondo posto nella Ligue 1 è il risultato migliore che potesse conseguire, soprattutto dopo l'infortunio di Falcao. Ma Dmitrij Rybolovlev, proprietario di due terzi del club, potrebbe fare le bizze come un altro russo celebre del mondo del calcio, quel Roman Abramovich che in passato riuscì perfino a cacciare Mourinho.
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dopo la sconfitta nel match delle 15:00 tra Roma e SampdoriaClaudio Ranieri, che mercoledì affronterà l’Inter si presenta in conferenza stampa per fare un’analisi della gara giocata dalla sua Sampdoria: “Abbiamo lasciato la squadra bene fisicamente e ci siamo allenati altrettanto bene. Oggi abbiamo fatto una grande prestazione. Dopo il gol loro non abbiamo rotto gli indugi. Ci sta che si perda, ma sono contento della prestazione“. Sulla prossima partita con l’Inter: “Non c’è niente di facile in questa Serie A. Anche le neopromosse giocano bene e fanno punti. Noi stiamo bene, affronteremo l’Inter e cercheremo di fare punti“.