Il piano C di Conte: 3-4-2-1 per sorprendere la migliore difesa della Serie A

Conte 5
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Piano A, piano B e piano C: secondo Sport Mediaset, Conte sta valutando un nuovo modulo per affrontare la migliore difesa del campionato: il 3-4-2-1.

LE RAGIONI TATTICHE

Finora l’allenatore pugliese ha cambiato la squadra solo in corso di partita, ma “Non è più rigido sul modulo e ha provato un 3-4-2-1 per sorprendere il Verona di Juric“. La scelta sembra derivare dalla necessità di non dare punti di riferimenti alla solida difesa veronese, anche perché le partite con Napoli e Spezia hanno messo in luce tanta stanchezza per gli uomini di Conte.

E il 3-5-2, invece, è un modulo “croce e delizia”: molto divertente ed efficace quando la condizione fisica è a livelli alti, troppo prevedibile e lento quando gli interpreti non hanno la stessa lucidità atletica e mentale.