Tacchinardi: “Inter, un fallimento in Europa. Conte non aveva un piano B”

Italy, Milan, august 26 2019:  during football match FC INTER vs LECCE, Italy League Serie A 2019/2020 day1, San Siro stadium
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Alessio Tacchinardi, ex calciatore, intervistato da Tmw Radio ha parlato della eliminazione dell’Inter dalla Champions League: “L’avevo vista in ripresa ma l’altra sera la traversa di Lautaro poteva cambiare la partita. Il percorso Champions non è stato comunque all’altezza. Non capisco come un allenatore che i primi anni giocava un calcio offensivo e bello arrivi al 70° senza andare all’arrembaggio. Così non avrebbe avuto nessun rimpianto. Antonio è sempre stato arrembante e invece all’Inter non si è visto. Il piano B lo doveva avere. Questo è stato un fallimento per l’Inter”.

Inter con poca esperienza europea:

La responsabilità in primis deve essere dell’allenatore, negli ultimi 20 minuti doveva rischiare di più. Ma è anche vero che anche i giocatori devono dare di più. Da Vidal a Lukaku, che nelle partite importanti stecca spesso. Anche i giocatori ci hanno messo del loro”.