Telegraph – c’è una possibilità perché Eriksen non parta a gennaio

Eriksen titolare
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Non è così scontato un addio di Christian Eriksen a gennaio.

Piano fiscale

Che non sia scattata la scintilla tra Conte e il centrocampista danese è lampante. L’ex Tottenham è scivolato ai margini del progetto nerazzurro e sente forte il desiderio di tornare a giocare con continuità. Diverse squadre della Premier stanno sondando il terreno per Eriksen e il richiamo dell’Inghilterra, terra che lo ha consacrato, diviene ogni giorno più forte. Ma c’è un grosso però sul piano fiscale: secondo Telegraph partendo a gennaio, il fantasista nerazzurro, perderebbe un privilegio. Per il governo italiano, infatti, il suo salario è al 50% esente da tasse, ma per usufruirne dovrebbe rimanere in Italia per due anni e se si trasferisse prematuramente perderebbe una fetta consistente di questo beneficio. È a rischio il suo ritorno in premier?