Corsera – Nuovo San Siro, Populous in vantaggio. Costi, tempi e ricavi dello stadio che verrà

san-siro-meazza-stadio-interno-2017
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Per il nuovo stadio di Milan e Inter sembra che la vittoria di Populous su Manica e Sportium-Progetto Cmr sia scontata. Si tratterà di uno stadio di circa 60mila posti che ricorda un omaggio al Duomo, tanto da meritarsi il soprannome di ‘Cattedrale’. Il progetto avrà vetri e guglie per ricordare il simbolo della città: un parallelepipedo coperto di vetro che ricorda la cattedrale meneghina. L’impianto si colorerà di rosso o di blu in base a chi scenderà in campo. 

Secondo quanto riferito dl Corriere della Sera la progettazione definitiva del nuovo impianto, ha un costo elevato, intorno ai 20-30 milioni di euro. Il nuovo distretto multifunzionale, fatto di stadio, una torre di 152 metri (29 piani), quattro edifici per hotel e uffici, un distretto per Sport & Entertainment dovrebbe costare 79,9 milioni. Se l’area dovesse essere fruibile 365 giorni all’anno, come nelle previsioni di Suning ed Elliott, i ricavi dovrebbero arrivare a 131 milioni. Se si escludono gli incassi da partita, il surplus derivante dal distretto viene quantificato in 78,7 milioni. Le spese annue di manutenzione e gestione si aggirano intorno ai 25 milioni. Del glorioso San Siro resterà solo il rettilineo del settore arancione e una curva con la torre che ospiterà il museo delle due squadre. Previsti due distretti, quello sportivo e quello commerciale. Tempi previsti: 6 anni e 8 mesi.